Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Gabriele Taborin Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Gabriele Taborin Fondatore

.

Belleydoux, Francia, 1 novembre 1799 Belley, Francia, 24 novembre 1864


Gabriele Taborin nacque a Belleydoux (Ain, Francia) il 1° novembre 1799, quindi negli ultimi giorni della Rivoluzione Francese, terminata con il colpo di stato del 9 novembre, che portò Napoleone a proclamarsi Primo Console.
Settimo ed ultimo figlio di Claudio Giuseppe Taborin e di Maria Giuseppina Poncet-Montage, assorbì dai genitori il dono della fede e ricevé dal parroco le prime istruzioni della vita cristiana.
Fu un precoce chierichetto, crebbe nell’amore alle funzioni liturgiche, preferì tutto quello che riguardava la Chiesa, la preghiera, la devozione a Maria.
Accondiscendendo alle sue inclinazioni religiose, i genitori lo mandarono convittore a Plagne e poi per tre anni a frequentare la scuola parrocchiale di Chatillon-de-Michaille, che in quel tempo di turbolenze fungeva da “piccolo seminario” per preparare i ragazzi al sacerdozio.
Tornato a Belleydoux si mise al servizio della sua parrocchia, facendo il sacrestano, il catechista e l’insegnante; ben presto si rese conto che in quel periodo uscito dalla grande Rivoluzione del 1798, esisteva un’ignoranza generalizzata e tanto disordine morale e religioso, quindi c’era tanto da rifare e in questo contesto il giovane Gabriele volle cercare di essere attivo e disponibile strumento di bene e di rinascita.
Lasciò quindi Belleydoux e si recò nel vicino capoluogo di St.-Claude, dove diede inizio ad un’esperienza di vita comune, secondo la sua spiritualità e aiutato da qualche sacerdote, chiamò quel gruppo “Fratelli di S. Giuseppe”.
Il gruppo era composto da cinque giovani, che nel 1824 vestirono l’abito religioso, assumendo il compito di servire nella chiesa cattedrale e di gestire una scuola a St.-Claude, con il permesso del vescovo mons. de Chamon.
Ma l’esperienza durò poco, perché le difficoltà fecero naufragare il tentativo, per cui i giovani si dispersero e Gabriele Taborin passò tra i Fratelli della Croce di Menestruel e come catechista a Chátillon-des-Dombes.
Era il 1827 quando nella canonica di Genay incontrò il vescovo di Belley Raymond Devie e gli espose i suoi disegni per il futuro, ne ricevé incoraggiamento ed aiuto, così nel 1829 poté aprire un convitto a Belmont nella diocesi di Belley e poi nel 1835 si adunarono i primi sei novizi del nuovo Istituto dei Fratelli della S. Famiglia e tre anni dopo vi furono le prime professioni, mentre Gabriele Taborin pronunciò i voti perpetui.
Nel 1840 lasciò Belmont per Belley sede del vescovo, espletando il suo apostolato fra i giovani e guidando la sua Istituzione, finché morì il 24 novembre 1864.
Benché sprovvisto di titoli accademici e autodidatta e rimasto in definitiva un fratello laico, seppe reggere una nascente famiglia religiosa, avendo relazioni con autorità civili ed ecclesiastiche per le necessità organizzative.
Si recò a Roma due volte e nel 1841 ottenne da papa Gregorio XVI l’approvazione del suo Istituto; riuscì ad aprire nel 1854 una missione nel Minnesota (Stati Uniti), poi chiusa; fu disponibile a tutte le richieste provenienti dalla Savoia e dalla Francia.
I suoi Fratelli della S. Famiglia, congregazione laicale, sono impegnati ad evangelizzare la gioventù nelle scuole e movimenti giovanili, a svolgere attività catechistiche e d’insegnamento nelle parrocchie e sono sparsi in quattro Continenti.
È stato definito: “Tonaca senza prete”, “Fratel Gabriele Amico di Dio”; il primo decreto per la lunga procedura per la sua beatificazione si ebbe il 13 giugno 1966 e il 14 maggio 1991 è stato dichiarato ‘venerabile’.


Autore:
Antonio Borrelli

______________________________
Aggiunto/modificato il 2011-12-28

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità