Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Venerabili > Venerabile Maria Rocío di Gesù Crocifisso (Maria Giuseppa Rodríguez Xuárez de la Guardia) Condividi su Facebook Twitter

Venerabile Maria Rocío di Gesù Crocifisso (Maria Giuseppa Rodríguez Xuárez de la Guardia) Vergine

.

Colmenar, Spagna, 16 maggio 1923 - Roma, 30 marzo 1956

Suora professa della Congregazione delle Suore dell’Amore di Dio, è stata dichiarata Venerabile da Papa Francesco in data 7 febbraio 2014.



Maria Giuseppa Rodríguez Xuárez de la Guardia nacque il 16 maggio 1923 a Colmenar de la Sierra in Spagna da Giovanni Rodrigo e Angela Xuaréz de la Guardia. Era la primogenita di sette figli.
Il 30 maggio 1930 fece la sua prima comunione e il sacramento della cresima.
Suo padre era una guardia civile, per cui la famiglia cambiò varie volte la sua residenza.
Maria trascorse i suoi primi anni della giovinezza a Zamora dove dal 1934 al 1938 frequentò il collegio del Sacro Cuore di Gesù gestito dalle Religiose dell’Amore di Dio.
Nel 1938 con la famiglia si trasferirono a Irun dove frequentò il collegio delle religiose della Compagnia di Maria.
A ventun anni, era una studentessa universitaria in procinto di laurearsi quandoi decise di abbandonare tutto per entrare nel noviziato delle suore della Congregazione dell’Amore di Dio a Zamora.
Il 2 luglio 1945 vestì l’abito religioso e assunse il nome di Maria Rocío di Gesù Crocifisso. Il 19 luglio 1947 fece la sua professione solenne.
Il suo primo incarico fu nel piccolo paese di Bullas, dove s’impegnò quotidianamente nell’istruzione religiosa dei bambini.
Il suo soggiorno a Bullas durò molto poco perché la superiora generale della congregazione, conoscendo le qualità di Suor Maria Rocío di Gesù Crocifisso la trasferì a Salamanca per il conseguimento della laurea in lettere e filosofia.
Anche a Salamanca rimase molto poco. La superiora generale la inviò a Roma perché si perfezionasse in scienze superiori ecclesiastiche e per poter progettare la fondazione di una casa nella capitale italiana.
Nel 1953 suor Maria Rocío di Gesù Crocifisso arrivò a Roma ospite delle suore della Risurrezione di NSGC, iniziò a frequentare il Magistero di Maria SS. Assunta.
Purtroppo, tre anni dopo ammalatosi di pleurite, morì in concetto di santità, il 30 marzo 1956 a soli trentatré anni.
La sua vita interiore fu molto intensa concentrata suolo sulla figura di Gesù Cristo. Di lei sono rimaste numerose lettere sature di profonda spiritualità che aveva inviato al alcuni amici e ad alcune consorelle.

Il processo di beatificazione
Man mano che scresceva la fama di santità di suor Maria Rocío di Gesù Crocifisso, la congregazione delle Suore dell’Amore di Dio, in accordo con il vescovo di Zamora ne promossero la causa di beatificazione.
Dopo il nulla osta del 26 febbraio 1982 e il decreto di validità del processo cognitivo è stato emanato il 17 novembre 2000.
La Positio è stata pubblicata nel 2009.
Con la promulgazione del decreto sulle virtù eroiche del 7 febbraio 2014, Papa Francesco ha dichiarato venerabile suor Maria Rocío di Gesù Crocifisso.

PREGHIERA
Ti ringraziamo, Signore Dio,
Padre buono e ricco di misericordia,
perché hai concesso alla tua serva
Maria del Rocío il dono della gioia
nel seguire tuo Figlio Gesù Cristo.
Benedicici affinché,
accogliendo i tuoi doni con semplicità e gioia,
possiamo essere testimoni
del tuo amore nel mondo.
Ascoltaci e, per sua intercessione,
concedici la grazia
che oggi ti chiediamo.
Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-09-01

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità